Impastatrice, chi la conosce la usa

Non si può immaginare quanto possa essere utile e preziosa un’impastatrice in cucina se non la si ha. Per conoscerla meglio addentriamoci nel mondo dell’arte bianca, che questa macchina sa fare così bene sostituendo le mani infarinate di solerti massaie e sollevandoci dalla fatica di impasti manuali che richiedono tempo, sforzo e passione che non tutti hanno per quest’antica attività domestica. Per lavorare al meglio ogni tipo di impasto l’impastatrice deve avere una corporatura robusta e una carrozzeria altrettanto resistente essendo chiamata a fare un lavoro duro, ma gratificante soprattutto per i risultati a tavola. Per essere all’altezza del suo compito una buona impastatrice non potrà costare poco, sia chiaro.

Si parte da impasti molli per poi passare ad altri più duri ed elaborati che richiedono lavorazioni lente per prevenire intoppi o guasti alla macchina. Gli ingredienti vanno trattati con un tocco ‘soft’ ma al tempo stesso energico, esattamente come si è soliti fare con le mani, adoperando pressioni più o meno forti durante le fasi della lavorazione. Ecco perché una delle prime cose che si chiede a un’impastatrice è la potenza, fattore fondamentale per la qualità del risultato finale, un aspetto che prima di acquistarla andrebbe tenuto nella massima considerazione. Va da sé che, di pari passo con la potenza, vanno considerati il wattaggio e la velocità dell’impastatrice che stiamo per acquistare.

Il wattaggio equivale al livello di potenza utile per impastare, si consiglia per evitare danneggiamenti all’apparecchio, di partire come un diesel, a basso wattaggio (circa 250W) per poi aumentare all’occorrenza. Altro aspetto basilare, come dicevamo, è la velocità, più l’impastatrice girerà veloce e più si potrà scegliere il giusto grado di regolazione per impasti diversi, il tutto senza fatica e con minimo spreco energetico. In genere, vale la norma che le impastatrici di fascia economica sono quelle con minor numero di velocità, più indicate per impasti base non particolarmente elaborati e difficili, come il pan di Spagna. Per una scelta che tenga conto di questi parametri e che includa tutte le fasce di prezzo e qualità dei modelli di impastatrice sul mercato si consiglia di cliccare su questo link: www.impastatricemigliore.it.